«Noi lettori innamorati delle storie di Andrea Vitali siamo sempre felici.»
Pietro Cheli, «Oggi»

Un imprevisto soggiorno in Svizzera, il torneo di bocce alle porte e l’incontro fatale con la leggenda

Il nome dello scrittore se lo ricordava, era facile. Non sapeva come si scrivesse ma importava poco.
Lo ripeté a bassa voce.
«Cafca.»
E il titolo del libro?
Stessa storia, non lo sapeva, non se lo ricordava.
Ma conosceva la trama.
«È la storia di un uomo che si sveglia alla mattina e si trova trasformato in uno scarafaggio.»

Abramo Ferrascini, quello della ferramenta di Bellano, è un giocatore di bocce. Come individuale non va bene, ma boccia come dio comanda e in coppia con un buon accostatore diventa imbattibile. È stato tirato su a puntino dal gestore del Circolo dei Lavoratori, Mario Stimolo, allenatore per passione e perché tre anni fa, nel 1955, ha perso il braccio destro sotto una pressa e perciò di giocare non se n’è più parlato. Ora il Ferrascini ha tutte le carte in regola per vincere le semifinali del Campionato provinciale in programma a Cermenate domenica prossima. Ma c’è un intoppo. Suo cognato, l’Eraldo, quello che vive a Lucerna, sta male. Quarantotto ore gli hanno dato i medici di là, svizzeri, precisi. E adesso la moglie di Abramo, Rosalba, vuole a tutti i costi raggiungere la sorella, ma soprattutto dare all’Eraldo un ultimo saluto, magari un ultimo bacio. Ma ce la faranno ad andare e a tornare in tempo per le semifinali? Dipende. Se l’Eraldo muore entro martedì, mercoledì al massimo, si può fare. Bon, via allora. Un’occhiata al 1100, olio freni gomme; carta d’identità rinnovata all’ultimo minuto; prima tappa il passo del San Bernardino, poi giù dritti fino a Lucerna: basta seguire i cartelli, anche se sono in tedesco, perché il nome di quella città lì si capisce lo stesso.
Ispirato da un aneddoto legato a un soggiorno a Lucerna del grande scrittore praghese, Le mele di Kafka mette in scena il meglio dei personaggi di Andrea Vitali. La loro voglia di vita, le loro piccinerie e le loro grandi passioni giostrano sulla partitura di una storia che in fondo ci vuole dire che la letteratura e i libri, nella vita, contano molto, a volte più di quanto vorremmo.  


Titolo
Le mele di Kafka
ISBN
9788811672791
Autore
Collana
Casa Editrice
GARZANTI
Aree tematiche
Dettagli
240 pagine, Brossura
Prezzo di questa edizione cartacea
12,00€


Goodreads

Qui potrai visualizzare le recensioni di GoodReads.


10 libri per la festa della mamma

Una selezione di titoli da leggere e regalare in occasione della festa…


Capolavori da leggere tutti d’un fiato

Apuleio, Austen, Basile, Gogol’, Marx-Engels, Némirovsky, Ovidio,…


15 libri da leggere prima dell’estate

Le novità in libreria non finiscono mai…


Le letture di primavera 2018

La primavera è arrivata e ha portato con sé la voglia di scoprire…


Letture per la Giornata mondiale della Poesia

Il 21 marzo ricorre la Giornata mondiale della Poesia.


Tutti i romanzi di Clara Sánchez

Clara Sánchez pone il lettore davanti a una realtà dirompente che…


I libri di San Valentino 2018

In vista di san Valentino, la festa che celebra gli innamorati,…


10 libri per il Giorno della Memoria

Il 27 gennaio è il Giorno della Memoria, giornata dedicata al ricordo…


10 libri da leggere nell’anno nuovo

Per ovviare allo stress da rientro dopo la pausa natalizia e allietare…


15 libri da leggere durante le vacanze natalizie

Uno dei momenti migliori per dedicarsi al relax e al piacere della…


I Disastri di Jamie McGuire: la guida definitiva

Jamie McGuire è la regina indiscussa dei disastri amorosi e delle…


Tutti i romanzi di Cristina Caboni

Cristina Caboni è diventata la regina italiana della scrittura…