Pubblicato nel 1866, Delitto e castigo è il resoconto psicologico di un crimine. Raskol’nikov, povero studente di Pietroburgo, per emanciparsi da una miseria opprimente non esita a uccidere una vecchia usuraia e la sua incolpevole sorella, per poi derubarle. Il delitto ha un profondo valore simbolico: l’usuraia incarna l’iniquità del mondo e col suo gesto scellerato il giovane vuole mettere alla prova quella capacità di infrangere la legge che è propria dell’«uomo superiore», libero e svincolato da ogni morale. Ansia di sublime e fascino dell’abiezione, volontà di ferire e desiderio di espiare lacerano il cuore e la mente dell’omicida. Combattuto tra il ricordo ossessivo del misfatto e il timore angoscioso di venire scoperto, Raskol’nikov finisce col diventare l’implacabile giudice di sé stesso, fino alla catarsi finale: l’ammutolire della ragione, il palesarsi improvviso di una rivelazione che conduce ad accettare il castigo come destino.

Titolo
Delitto e castigo
ISBN
9788811811039
Autore
Collana
Casa Editrice
GARZANTI
Dettagli
672 pagine, Brossura
Prezzo di questa edizione cartacea
12,50€


Goodreads

Qui potrai visualizzare le recensioni di GoodReads.


Libri da leggere per l’estate 2017

Voglia di letture estive? Ecco una lista di 15 libri consigliati per…


I libri per la festa della mamma

Una selezione di titoli da leggere e regalare in occasione della festa…


I libri per la festa del papà

Una selezione di titoli da leggere e regalare in occasione della festa…


Le letture di primavera 2017

La primavera sta arrivando e porta con sé la voglia di scoprire nuove…


I libri per la festa della donna

Libri da leggere e regalare l'8 marzo, in occasione della…


I classici da leggere una volta nella vita

«Un classico è un libro che non ha mai finito di dire quel che ha da…


I libri per San Valentino

Il 14 febbraio è san Valentino, la festa che celebra gli innamorati e…


I libri per vivere più felici

Libri e letture per vivere più felici. Ricordano a tutti noi che,…