Il Novecento è appena cominciato. Viani Deluca ha una testa giovane affollata di sogni confusi e un biglietto di terza classe sul piroscafo per New York. Suoi compagni di traversata: le stelle dell'Atlantico, un improvviso innamoramento e la passione per la musica. La sua storia è un viaggio di nove anni che comincia a Manhattan e finisce sugli altopiani peruviani, passando per Buenos Aires, la Patagonia, la Bolivia... Navi da carico, scantinati del Lower East Side, saloni da ballo, mulattiere andine, le spiagge di Mar del Plata, il Titicaca, teatri d'opera e palazzi aristocratici, l'antica Cuzco e le haciendas, caffè alla moda, villaggi di fango secco, miniere di stagno, salotti coloniali offrono uno scenario di grande suggestione, variegato come quegli sperduti angoli del mondo.
A guidare Viani in questo percorso alla ricerca di sé stesso sono l'amore per tre donne seducenti e sensuali ? Clara, Etta Place e Luz ? e la fascinazione per Caruso e la magia dei primi grammofoni. Con la sua vicenda s'intrecciano altre storie nella storia, e un capitolo della saga di Butch Cassidy e Sundance Kid, nella loro disperata fuga dai cacciatori di taglie e dai detective della Pinkerton.

Titolo
Amori, altopiani e macchine parlanti
ISBN
9788811741039
Autore
Collana
Casa Editrice
GARZANTI
Dettagli
344 pagine, Cartonato
Prezzo di questa edizione cartacea
16,60€


Ultime recensioni

Non ci sono ancora recensioni per questo libro. Inserisci tu la prima!

Goodreads

Qui potrai visualizzare le recensioni di GoodReads.