«Sincero, concreto, straziante. Un libro superbo.»
«New York Post»
«Il caso editoriale che ha riportato all’attenzione dell’opinione pubblica i “bianchi poveri” degli Stati Uniti, possibile bacino elettorale per Trump.»
la Lettura – Corriere della Sera
«Ci apre uno squarcio sul dolore e la rabbia del popolo che ha votato per Trump.»
«Los Angeles Times»
«Quest’anno non leggerete un libro più importante sull’America.»
«The Economist»
«Un libro intenso, che fa riflettere… Vance è straordinario quando ci accompagna in quell’America che credevamo di conoscere, fino a quando abbiamo capito quanto poco di essa davvero comprendiamo.»
«Huffington Post»
«La descrizione che Vance fa del mondo in cui è cresciuto è una lettura fondamentale in questo periodo storico.»
«The New York Times»
«Allo stesso tempo uno splendido racconto autobiografico e un’analisi culturale dei bianchi della classe operaia americana… un libro affascinante.»
«The Wall Street Journal»

Il libro che ha rivelato al mondo l'anima profonda dell'America

I nonni di J.D. sono sporchi, poveri e innamorati quando emigrano giovanissimi dalle regioni dei monti Appalachi verso l’Ohio nella speranza di una vita migliore. Ma quel sogno di benessere e riscatto è solo sfiorato, perché prima di diventare uomo il loro nipote lotterà a lungo con la miseria e la violenza domestica: una madre tossicodipendente, patrigni nullafacenti che si susseguono uno dopo l’altro, vicini di casa alcolisti capaci solamente di sopravvivere con i sussidi e lamentarsi del governo, in una regione in cui i tassi di disoccupazione sono sempre più alti e l’abbandono scolastico è alle stelle. Eppure quella che J.D. Vance racconta senza indulgenza ma con un amorevole orgoglio di appartenenza non è l’eccezione ma è la storia, in filigrana, di un Paese intero, di quel proletariato bianco degli Stati Uniti che nelle recenti elezioni presidenziali ha espresso la sua frustrazione portando alla vittoria Donald Trump.
Elegia americana celebra un’America silenziosa e dà voce a quella classe operaia dei bianchi degli Stati Uniti più profondi che un tempo riempiva le chiese, coltivava le terre e faceva funzionare le industrie. Quel mondo non c’è più, al suo posto solo ruggine e rabbia. E J.D. Vance diventa così il cantore, brutale e appassionato, dell’implosione di un modello, di un’idea. Di un sogno che è stato a lungo anche il nostro.


Titolo
Elegia americana
ISBN
9788811673460
Autore
Collana
Casa Editrice
GARZANTI
Aree tematiche
Dettagli
255 pagine,
Prezzo di questa edizione cartacea
18,00€


Goodreads

Qui potrai visualizzare le recensioni di GoodReads.


I libri per la festa del papà

Una selezione di titoli da leggere e regalare in occasione della festa…


Le letture di primavera 2017

La primavera sta arrivando e porta con sé la voglia di scoprire nuove…


I libri per la festa della donna

Libri da leggere e regalare l'8 marzo, in occasione della…


I classici da leggere una volta nella vita

«Un classico è un libro che non ha mai finito di dire quel che ha da…


I libri per San Valentino

Il 14 febbraio è san Valentino, la festa che celebra gli innamorati e…


I libri per vivere più felici

Libri e letture per vivere più felici. Ricordano a tutti noi che,…