«Compaiono in stampa quelli che il grande pubblico considererà delle scoperte, i filologi studieranno avidi, i suoi ammiratori vedranno come la prova di un genio precoce e naturale, che tale fu fin da ragazzino, quando Truman Capote era triste, infelice, sballottato qua e là, bello nella sua strana maniera da elfo, a disagio nel suo ruolo sessuale e già pieno di talento»
Irene Bignardi, Repubblica
«La storia che mi piace di più è "Miss Belle Rankin", dove su un tema battuto come la scoperta del passato di una vecchia miserabile odiata da tutti porta una nota di leggerezza e ingenuità. E lascia intuire quella tenerezza e perfidia immortali.»
Pietro Cheli, Amica
«Questi racconti sono molto più che un esercizio giovanile. Sono degni di essere conosciuti dal grande pubblico.»

Alan Schwarz, amministratore del Truman Capote Literary Trust



«Nonostante la giovanissima età del futuro autore di Colazione da Tiffany, gli scritti ritrovati dimostrerebbero un talento così precoce da non poter non richiamare l'immagine di enfant prodige che Capote ha sempre voluto dare di sé.»

«Panorama»




«Ho cominciato a scrivere a otto anni. All’improvviso, senza essere ispirato da esempi. Non avevo mai incontrato gente che scriveva; anzi, conoscevo poche persone che leggevano.» I primi racconti di un giovanissimo Truman Capote sono pagine che già contengono in nuce tutta l’originalità del grande scrittore americano. Pagine in cui Capote cerca la sua voce unica e piena di sensibilità. Un’adolescente che vive i suoi primi drammi d’amore. Un ragazzino che incontra a Central Park il cane dei suoi sogni. Una donna che lotta per salvare la vita di una bambina che ha gli occhi dello stesso colore di quelli del suo amante. Amiche che discutono su quale sia modo migliore per uccidere i mariti. Una vedova ossessionata dalle camelie. Una ragazza mulatta che viene espulsa da un prestigioso collegio femminile.

Questi piccoli gioielli sconosciuti erano nascosti negli archivi della New York Public Library. E sarebbero rimasti per sempre inediti se l’editore svizzero Peter Haag, mentre faceva ricerche sulle carte dell’autore a New York, non vi si fosse imbattuto per caso. Si tratta delle primissime storie immaginate da Truman Capote tra il 1935 e il 1943, nella sua adolescenza e prima giovinezza. E sono storie di crimini e ingiustizia, povertà e disperazione, ma anche di incredibile generosità e tenerezza, umanità ed empatia. I germogli di una genialità che ha segnato la storia della letteratura mondiale. La raccolta, autorizzata dal Truman Capote Literary Trust, ha subito scatenato l’interesse della stampa mondiale mesi prima dell’uscita. Garzanti, storico editore di Truman Capote in Italia, la pubblica nella prestigiosa traduzione di Vincenzo Mantovani, uno dei più importanti traduttori italiani.

Titolo
Dove comincia il mondo
ISBN
9788811670742
Autore
Collana
Casa Editrice
GARZANTI
Dettagli
160 pagine,
Prezzo di questa edizione cartacea
18,00€


Goodreads

Qui potrai visualizzare le recensioni di GoodReads.


I Disastri di Jamie McGuire: la guida definitiva

Jamie McGuire è la regina indiscussa dei disastri amorosi e delle…


Tutti i romanzi di Cristina Caboni

Cristina Caboni è diventata la regina italiana della scrittura…


10 libri da leggere in autunno

Arrivederci estate, benvenuto autunno tra foliage, tisane calde ma…


10 libri d’amore imperdibili

Se ami il genere romance e subisci il fascino del tormento delle…


10 libri per combattere lo stress da rientro

Arrivederci agosto, benvenuto settembre!


Libri da leggere per l’estate 2017

Voglia di letture estive? Ecco una lista di 15 libri consigliati per…


I libri per la festa della mamma

Una selezione di titoli da leggere e regalare in occasione della festa…


I libri per la festa del papà

Una selezione di titoli da leggere e regalare in occasione della festa…


Le letture di primavera 2017

La primavera sta arrivando e porta con sé la voglia di scoprire nuove…


I libri per la festa della donna

Libri da leggere e regalare l'8 marzo, in occasione della…


I classici da leggere una volta nella vita

«Un classico è un libro che non ha mai finito di dire quel che ha da…


I libri per San Valentino

Il 14 febbraio è san Valentino, la festa che celebra gli innamorati e…