L'autore

Publio
Ovidio Nasone

Publio Nasone Ovidio (43 a.C. – 18 ca d.C.) è un poeta latino di successo dell’età augustea, finito in esilio a Tomi. Le sue poesie si rifanno a modelli ellenistici, in particolare a Callimaco e Nicandro. Fra le sue opere si ricordano gli Amores, gli Heroides, l’Ars amatoria, i Tristia e il poema epico-mitologico Metamorfosi.


Rimedi per il mal d’amore

Rimedi per il mal d’amore

P. Ovidio Nasone

Traduzione e prefazione di Valeria Gigante LanzaraCome superare le sofferenze causate dall’amore non corrisposto? Come risollevarsi…

4,90 €
Eroidi

Eroidi

P. Ovidio Nasone

Introduzione, traduzione e note di Emanuela SalvadoriCon testo latino a fronteNelle Eroidi, composte tra il 15 a.C. e il 5 d.C.,…

13,00 €
Tristia

Tristia

P. Ovidio Nasone

Nell’8 d.C. un decreto di Augusto confinava Ovidio a Tomi, sul mar Nero, dove rimase in esilio fino alla morte. La brillante…

13,50 €
Amori

Amori

P. Ovidio Nasone

Introduzione, traduzione, commento e note di Ferruccio BertiniCon testo a fronteLa raccolta di elegie che va sotto il titolo di…

10,00 €
Metamorfosi

Metamorfosi

P. Ovidio Nasone

Nelle Metamorfosi, composte tra il 3 e l’8 d.C., Ovidio rielabora una materia letteraria vasta e complessa attinta a diverse…

19,50 €

  • Eventi

  • Per incontrare Publio Ovidio Nasone

Nessun evento disponibile