L'autore

Giovanni
Verga

Giovanni Verga (Catania 1840-1922) perfezionò nei suoi romanzi la teoria del Verismo, diventandone il massimo esponente. Dopo i primi romanzi (Storia di una capinera, Eros, Tigre reale) scrisse una serie di novelle di successo dove sperimenta un nuovo linguaggio, che riproduce la lingua parlata e il flusso di coscienza dei personaggi, tratti per lopiù dall’ambiente che gli fu più congeniale, quello della campagna siciliana. Fra le raccolte di novelle si ricordano Vita dei campi (1880) e Novelle rusticane (1883). Scrisse anche romanzi, che avrebbero dovuto costituire il Ciclo dei Vinti sul modello di Emile Zola. Di questi, sono stati portati alla fine solo I Malavoglia e Mastro Don-Gesualdo, accolti con freddezza dal pubblico.


Le novelle – Volume 2

Le novelle – Volume 2

G. Verga

Introduzione e note di Nicola MerolaNelle novelle più tarde, raccolte in questo volume, Verga si svincola almeno in parte…

13,00 €
Mastro don Gesualdo

Mastro don Gesualdo

G. Verga

Introduzione e note di Nicola MerolaSeconda opera del progettato ciclo dei Vinti dopo i Malavoglia, Mastro-don Gesualdo, pubblicato…

9,00 €
I Malavoglia

I Malavoglia

G. Verga

Introduzione e note di Nicola MerolaNei Malavoglia, il romanzo verista per antonomasia, Verga si immerge nel microcosmo di Aci…

9,00 €
Le novelle (vol. II)

Le novelle (vol. II)

G. Verga

Il volume contiene le raccolte: Vagabondaggio, I ricordi del capitano d’Arce, Don Candeloro e C.i, Novelle sparse De…

9,00 €
Le novelle – Volume 1

Le novelle – Volume 1

G. Verga

Introduzione e note di Nicola MerolaNel 1874, con il «bozzetto siciliano» Nedda, Verga si accosta a un genere, la…

13,00 €

  • Eventi

  • Per incontrare Giovanni Verga

Nessun evento disponibile