L’avventura. La paura. Il mondo dei ragazzini e quello degli adulti in un romanzo dove la vita, su cui incombe qualcosa di misterioso e straziante, è raccontata con understatement e con un ritmo che non abbandona mai il lettore.
Pierluigi Battista
Valentina Orengo è riuscita a bucare la cortina fumogena della banalità.
Famiglia Cristiana

Ci sono scoperte che cambiano tutto.

«Ripensando ad Alfred, comparso così all’improvviso quel giorno, con il suo ciuffo castano che gli copriva per metà l’occhio destro, i piedi scalzi e quel modo di guardarti dritto nelle pupille senza mai sbattere le ciglia, ecco, ripensando a quel momento dopo molto tempo, mi viene in mente che, tra tanti incontri che ho fatto nella vita, quello sia stato il più misterioso. Non per il modo, quanto per gli effetti che ebbe da subito. Fu come se qualcosa, all’improvviso, avesse cominciato a cambiare tutto intorno.»

Mimì ha tredici anni ed è convinta che la vacanza in quel piccolo paese di frontiera affacciato sul mare sia la più noiosa della sua vita. Trascorre le giornate leggendo, seduta sul tronco mozzato di un ulivo, e aspettando che qualcosa succeda. Un pomeriggio, all’improvviso, quasi dal nulla compare Alfred, un ciuffo di capelli a coprirgli gli occhi e i piedi nudi. Da quel momento tutto intorno a lei comincia a cambiare. È lui a farle scoprire che il paese profuma di bucato, di pomodori secchi e di gelsomino. È lui a farle conoscere Scatto, Nero e Scintilla. Insieme a loro trascorre giorni spensierati tra i viottoli che si arrampicano sulla collina, la piazza e la spiaggia. Per la prima volta assapora il gusto della libertà e, mentre il mondo degli adulti si fa sempre più lontano, tutto sembra essere quasi troppo perfetto per essere vero. Ma quel momento incantato è breve. Sulle colline, Mimì e Alfred scoprono un segreto troppo grande per due ragazzini. Un segreto che, nonostante tutto, decidono di non rivelare a nessuno. La realtà irrompe violenta nelle loro vite svelandone le sfumature più cupe. L’amicizia tra Alfred e Mimì diventa ancora più profonda, ma la paura, le cose non dette e il dolore nascosto nelle pieghe imprevedibili degli eventi, segnano la fine della loro infanzia.
Un esordio che lascerà il segno e avrà un’eco infinita nel lettore. Valentina Orengo ci accompagna per mano in un luogo dove il tempo pare essersi fermato, in un momento della vita di tutti noi in cui si è bambini agli occhi degli altri, ma non ai propri. Un libro in cui un’amicizia speciale ha il sapore della libertà e delle sue infinite possibilità.


Titolo
Più in alto del giorno
ISBN
9788811607274
Autore
Collana
Casa Editrice
GARZANTI
Aree tematiche
Dettagli
168 pagine, Cartonato
Prezzo di questa edizione cartacea
16,60€


Goodreads

Qui potrai visualizzare le recensioni di GoodReads.


I libri da leggere in autunno

Cari lettori, autunno è sinonimo di pomeriggi oziosi da passare sotto…


15 LIBRI DA LEGGERE PER L’ESTATE

Ecco per voi una selezione di 15 libri da leggere nell’estate…


10 LIBRI SULL’EUROPA

Ecco una selezione di letture che parlano del passato, del presente e…


LIBRI PER LA FESTA DELLA MAMMA

La festa della mamma si celebra in tutto il mondo, ma con date…


Le indagini di Vani Sarca: la guida definitiva

In occasione dell'uscita del libro "Un caso speciale per la…


Libri per la giornata mondiale della poesia

Il 21 marzo, insieme all'arrivo della primavera, ricorre la Giornata…


Libri per la festa della donna

Una lista di 10 libri da leggere o regalare alle donne che amate e…


10 LIBRI DA LEGGERE A SAN VALENTINO

Una lista dei romanzi perfetti da regalarsi e da regalare in vista…


10 libri da leggere nei prossimi mesi

Dopo le letture delle vacanze siete a corto di ispirazione e volete…


10 LIBRI DA LEGGERE IN AUTUNNO

Cos'è l'autunno se non leggere un buon libro con una tazza di tè…


10 ROMANZI PER COMBATTERE LA SINDROME DA RIENTRO

Quando le vacanze finiscono è difficile tornare ai ritmi e agli…


10 romanzi da leggere quest’estate

Voglia di letture estive? Ecco una lista di 10 romanzi consigliati per…