Storie

“La maledizione del bidet”: torna l’ironia di Giada Sundas

Chi l'avrebbe mai detto che a un certo punto della mia esistenza l'andamento della mia giornata sarebbe stato distrattamente influenzato dalle evacuazioni intestinali di qualcun altro; che la mia maggiore preoccupazione sarebbe stata quella di accompagnare mia figlia a scuola la mattina più leggera di un paio di…

bambini-e-ragazzi

“Io sono Ava”: le cicatrici come forma del coraggio

Ava è una ragazza solare, che ama il teatro, il canto e i musical di Broadway. La sua vita cambia a sedici anni, quando un incendio divora la casa in cui abita, lasciandola unica superstite. È sopravvissuta, ma non è rimasta illesa: prima che la storia inizi Ava subisce un coma farmacologico, numerosi interventi,…